Piazza della Repubblica, 24
52044 CORTONA (AR)
Tel. +39.335.6473644

RICERCA:
Regione
Provincia
Comune
Tipologia
Prezzo
Ricerca per nome/ID:





selezione lingua



e-mail





Il Territorio

Cortona, dai suoi 500 metri d'altezza domina l'intera Valdichiana e lo sguardo si perde all'orizzonte fino a incontrare la cima del monte Amiata.

Secondo la leggenda narrata da Virgilio, il mitico Dardano, durante un combattimento avvenuto nel luogo, vi perse il suo elmo (Corys): da qui il nome di Coryto, divenuto poi Cortona.
Cortona è un importante centro d'arte, famosa per essere stata la terra di cittadini e artisti illustri, quali Luca Signorelli (1441-1523), Pietro Berrettini detto Pietro da Cortona (1596-1669) e Stefano di Giovanni detto il Sassetta (1400 ca.-1450).

La fondazione di Cortona risale al v secolo a.C.; fu una delle più importanti città etrusche(Coryto) e raggiunse l'apice della sua potenza forse verso la fine del IV secolo a.C, quando entrò nell'orbita di Roma.
Continuò ad essere un florido centro e municipio di una certa importanza fino all'età imperiale, grazie anche alla sua vicinanza con il tracciato della via Cassia che collegava l'Etruria a Roma. In seguito, andò incontro a una repentina decadenza.

Le successive notizie di Cortona risalgono all'inizio del XII-XIII secolo, quando combattè contro perugini a aretini per difendere la propria autonomia.
Dopo la signoria dei Casali (1325-1409), la città viene conquistata da Ladislao di Napoli, che nel 1411 la vendette a Firenze per il prezzo di 60.000 fiorini. Divenne così territorio di confine della Repubblica di Firenze, e sede di capitanato, fino alle riforme leopoldine.
Cortona verrà conquistata nel 1559 sotto Cosimo I che sarà poi Granduca; da questa data la sua storia si intreccia con quella del Granducato di Toscana, prima sotto i Medici, poi, dal 1737, sotto i Lorena.
Col plebiscito del 1860 entrò a far parte del nuovo Regno d'Italia.

L'aspetto medievale e rinascimentale degli edifici e dei vicoli, conferiscono alla città un'atmosfera molto coinvolgente. La Basilica di Santa Margherita e il Santuario Francescano delle Celle invitano il turista a scoprire Cortona dall'alto, offrendo un itinerario di arte e di fede a pochi passi dal centro storico.

I vicoli stretti e i meravigliosi panorami sulla valle sottostante, conferiscono a Cortona, insieme ai suo splendidi palazzi, un aspetto suggestivo e magico. A definirne la tipica fisionomia dei centri etruschi, sono anche le imponenti mura costruite dagli Etruschi, che la cingono quasi completamente.

Camminando invece in Ruga Piana, attuale via Nazionale, unica via pianeggiante della città, s'incontra Piazza della Repubblica, dominata dal medievale Palazzo Comunale, Palazzo Casali, un tempo residenza della nobile famiglia cortonese ora sede del Museo dell'Accademia Etrusca. Le sale ospitano un'interessante raccolta di reperti archeologici etruschi e romani.

All'estremità nord della città, di fronte alla Cattedrale, di forme rinascimentali è il Museo Diocesano, un piccolo forziere che custodisce opere di grandi artisti locali quali Luca Signorelli e una delle più belle Annunciazioni del Beato Angelico.

Fuori città, ai piedi della collina, si trovano i Meloni I e II del Sodo, tombe etrusche ad ipogeo del VI secolo A.C.

In direzione di Foiano della Chiana si incontra l'Abbazia di Santa Maria a Farneta che, con la sua cripta, rappresenta una delle più antiche espressioni del romanico aretino.

Un appuntamento prestigioso da non perdere è CortonAntiquaria, una delle più interessanti mostre mercato dell'antiquariato nazionale. L'evento si svolge ogni anno nelle settecentesche sale di Palazzo Vagnotti e Palazzo Casali, dall'ultimo sabato di agosto alla seconda domenica di settembre.

Altezza: 494 metri s.l.m.

Codice Postale: 52044

Distanze: Arezzo km 27, Lago Trasimeno km 10, Perugia km 50, Siena km 70, Firenze km 116

Popolazione: circa 23.000 abitanti

Prefisso telefonico: 0575






INTERMEDIA Studio Immobiliare in Cortona - Piazza della Repubblica, 24 - 52044 Cortona (AR) - Toscana - Tel. +39.335.6473644


Un progetto Aperion.it - Web & Seo Agency - Firenze